Google+ Badge

sabato 8 ottobre 2011

Un Altro Fine Settimana


Mi trovo ormai all'ottavo giorno di ricovero, e dopo tanti compagni di stanza ora potrei essere io il “piccolo Cesare” della situazione, ma è un gioco che non mi piacerebbe più, visto quante persone, anche apparentemente in discrete condizioni, hanno invece la salute devastata.

Tra le cose più imbarazzanti, farsi trasportare tra i vari reparti in seggiola a rotelle dalle signore addette, mentre è bello stupirsi della loro precisione e premura, così come del rispetto del personale tutto, incluse le ditte esterne di servizi, sia per il pudore e la riservatezza dei ricoverati, sia per i loro oggetti, pur se apparentemente insignificanti.
Chi ha vissuto anche per poco la condizione di ricoverato, sa quanto le piccole cose diventino importanti.

Per quanto mi riguarda, passerò qui il mio secondo fine settimana, senza particolari patemi ma con una situazione ancora da definire.

Per quanti riguarda invece specializzandi & Co., il loro interesse nei miei confronti è andato via via scemando dopo ogni esame che risultava negativo, sino a svanire del tutto.

A presto.

P.S.: il forellino non c'è.

ritorno a casa
un granello di sangue 

Nessun commento:

Posta un commento