Google+ Badge

lunedì 22 luglio 2013

Depressione Mortale II

Torno a trattare questo argomento perché sono state diffuse nuove informazioni.

Sembra che il magistrato calabrese di 62 anni che ad aprile scorso ha messo in atto, in una clinica svizzera, il suicidio assistito, fosse caduto in grave depressione perché gli era stata diagnosticata una malattia mortale incurabile, dei cui sintomi peraltro il poveretto non sembra avesse a soffrire.

Effettuata l'autopsia a richiesta dei parenti, pare che la diagnosi dei medici fosse completamente errata.


Dunque l'uomo non aveva una malattia incurabile e non avrebbe perciò avuto un reale motivo per sentirsi mortalmente depresso fino a togliersi la vita.

Sì, togliersi la vita perché, pur se assistito, sempre di suicidio deve trattarsi, anche in Svizzera.
Viene effettuata una videoregistrazione ad attestare che hai liberamente scelto e che ti somministri da solo la pozione mortale, girando una valvola oppure col bicchiere o magari una cannuccia se non muovi le mani.


Ora dicono che l'assistenza al suicidio viene concessa solo in caso di malattia degenerativa incurabile, ma c'è una sentenza federale del 2007 la quale impone che nessuno venga privato di questo diritto, neppure malati psichiatrici o mentali o come li si voglia definire.

Situazione miseramente complicata, tanto che la Corte europea dei diritti umani ha richiesto che si faccia chiarezza nella legislazione elvetica in materia.

Comunque, ritornando al magistrato calabrese, forse ora vi saranno indagini e procedimenti a carico dei medici che sbagliarono la diagnosi che portò alla depressione che portò alla clinica dove ci si può suicidare in maniera asettica e indolore (anche se non siamo affatto sicuri che le esecuzioni per iniezione letale, dove credo si usi lo stesso farmaco, siano così indolori).

Penose imputazioni e ricusazioni di responsabilità, probabili richieste di risarcimento ecc.

Tutto il contrario di ciò che ritengo l'uomo disperato avesse scelto, pensando di andarsene in punta di piedi senza clamori e senza complicazioni per coloro che aveva a cuore.


il prezzo del dolore
uomini e prezzi
Depressione Mortale

Nessun commento:

Posta un commento