Google+ Badge

mercoledì 30 ottobre 2013

Carità Pelosa



O anche “circa gli specialisti della carità”.


Persone amorevoli e sempre comprensive, ma un tantino esclusive.

Conoscono i posti migliori più convenienti o t’invitano per un tuffo nella loro piscina olimpionica che si sono scavata e piastrellata da sé.


Però se non ci vai sono cavoli amari, loro insistono per mesi, tu magari hai i brufoli sulle scapole e non vuoi farli vedere, ma quelli si sono intestarditi di farti un piacere, anche “solo per un aperitivo e porta pure i tuoi”.


La fine è nota: il campione di ospitalità diventa il tuo peggior nemico perché hai declinato i suoi inviti; non importa quanto gentilmente tu possa averlo fatto: per lui sei ormai un bastardo… ingrato!


Più drammatici i casi in cui c’è un amico sofferente, ti offri di passare per un saluto ma lo specialista coordinatore decide che è meglio che tu, anche se ci sei stato gomito a gomito dieci anni, non ci vada.
Motivazioni: imperscrutabili.

L’amico poi peggiora e a te viene pure il rimorso per non avere insistito.


Le "opere buone" sconfinano così nell’arbitrio e in una sottile forma di snobismo.


Sottilmente presuntuoso.


surface 
diritti pesanti per fragili spalle

Nessun commento:

Posta un commento