Google+ Badge

giovedì 30 agosto 2012

Trattamento Base (Welfare Reloaded)

Avevamo già notato come i posti di lavoro necessari per la nostra economia siano in costante diminuzione e quindi insufficienti rispetto alla domanda, anche da parte di chi ne avrebbe assoluto bisogno per campare.
Con ben diversa autorevolezza, pochi giorni fa il prof. Prodi (*) ha tra l'altro rilevato come siano milioni nel mondo i posti di lavoro resi inutili dall'automazione e dall'informatica

Urge perciò un totale ribaltamento di approccio.

La mistica del lavoro che nobilita l'uomo e il luogo comune che chi non lavora è uno scansafatiche, necessariamente si svuotano di significato a fronte del taglio di posti disponibili.

La mia Proposta? Eccola.

Alloggio, vitto, salute, istruzione, svago, in misura di base, devono essere gratuiti e garantiti per tutti i cittadini.
Che si chiami reddito di cittadinanza o in qualunque altro modo (Trattamento Base della Persona?) non interessa.

Casomai interessa che sia erogato esclusivamente sotto forma di beni e servizi, non di prestazioni in denaro.

Social Card, carta del povero?
Servirà solo la carta d'identità.

Un epocale ribaltamento di mentalità si impone: prendere atto che il lavoro non è per tutti, ma per coloro che, volendo e potendosi elevare rispetto al Trattamento di base, saranno abbastanza capaci, volenterosi o fortunati da ottenerlo.

Qualcuno pensa sia troppo costoso?

Pensate allora che il trattamento base eliminerebbe tutta una serie di prelievi, detrazioni, deduzioni, contributi e imposte.

Chiaro che i corrispettivi per lavoro anche professionale od autonomo saranno decurtati tenendo conto che già si fruisce del Trattamento Base, salvo che gli interessati, fiduciosi del successo della propria attività, scelgano di rinunciarvi, per accedervi nuovamente in caso di necessità.

In questo modo (**) si darà anche impulso ad una nuova imprenditoria, svincolata dal terrore che, in caso di insuccesso, si finisca alla mensa del povero.

Se ancora vi sembra complicato, pensate a quanto è frammentario il nostro attuale sistema di welfare, al dispendio burocratico amministrativo, al disorientamento fra una miriade di trattamenti a sostegno del reddito (solo del lavoratore e sempre in denaro, mai in beni e servizi), ognuno coi suoi requisiti e con le sue specifiche modalità di assegnazione, regole ed eccezioni.
Vado a naso: disoccupazione agricola, disoccupazione non agricola ordinaria, disoccupazione non agricola con requisiti ridotti, mobilità, mobilità in deroga, cassa integrazione guadagni (ordinaria, straordinaria e in deroga), esodati, salvaguardati...

Uno stato sociale talmente farraginoso che la giornata retribuita di riposo per chi dona il sangue spetta solo al lavoratore dipendente e non al lavoratore autonomo o parasubordinato.

E i diversi tipi di pensioni esistenti?
Già adesso ce le vogliono togliere, ma in un sistema come quello tratteggiato non avrebbero più motivo di esistere.

La vita, e una vita dignitosa, sono un diritto a qualunque età.




17 commenti:

  1. I like examining and I think this website got some truly useful stuff on it!

    RispondiElimina
  2. I like the efforts you have put in this, thanks for all the
    great content.

    RispondiElimina
  3. This is a very good tip especially to those fresh
    to the blogosphere. Simple but very precise info… Many thanks for sharing
    this one. A must read article!

    RispondiElimina
  4. This post is really a good one it assists new net people,
    who are wishing in favor of blogging.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks, if you would, you may follow me also on https://www.facebook.com/enrico.isopi

      Elimina
  5. This blog was... how do I say it? Relevant!! Finally I have found something that helped me.
    Cheers!

    RispondiElimina
  6. I am regular visitor, how are you everybody? This
    piece of writing posted at this web site is truly good.

    RispondiElimina
  7. This design is wicked! You obviously know how to keep a reader amused.
    Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost...HaHa!) Great job.

    I really enjoyed what you had to say, and more than that, how you presented it.
    Too cool!

    RispondiElimina
  8. You should take part in a contest for one of the finest websites on the internet.
    I am going to recommend this site!

    RispondiElimina
  9. Hey! Do you use Twitter? I'd like to follow you if that would be ok.

    I'm definitely enjoying your blog and look forward to new updates.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks, if you would, you may follow me on https://twitter.com/enricoisopi

      Elimina
  10. Wow! This blog looks exactly like my old one! It's on a
    completely different subject but it has pretty much the same layout and design.
    Excellent choice of colors!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow, then we are both fashionable! thank you!

      Elimina
  11. If some one wishes expert view regarding blogging afterward i recommend him/her to pay a visit
    this weblog, Keep up the fastidious work.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i'm grateful for your kind comment, thank you!

      Elimina
  12. You made some really good points there. I looked on the internet for more information about the issue and found most individuals will go
    along with your views on this website.

    RispondiElimina
  13. I don't even know how I ended up here, but I thought this post was good.
    I do not know who you are but definitely you are going
    to a famous blogger if you aren't already ;) Cheers!

    RispondiElimina