Google+ Badge

martedì 25 agosto 2009

Consumare: A Ciascuno Il Suo

Sembra che aumentare i consumi sia diventato una specie di obbligo morale per far "ripartire l'economia".
Premessa: a me dell' economia di per sé non importa un bel niente, mentre m'interessa di come si sta noi tutti.
Detto questo e tornando ai consumi, l'invito ad incrementarli può anzitutto essere rivolto solo a chi non ha già consumato tutto il suo stipendio a metà mese.
Sarà rivolto quindi a chi, meno sfortunato e richiamato dall'obbligo morale al consumo, unito alla proposta di sconti esorbitanti, magari con qualche piccolo sacrificio, cambia TV o frigorifero anche se quelli che ha potrebbero ancora tirare avanti per un po'.

Però voglio e mi piace credere che lo stesso obbligo morale sia sentito anche da banche ed imprese.
Che anche loro ci tengano ad aumentare i propri consumi.
Le banche magari iniziando, con qualche piccolo sacrificio, a dare finanziamenti a tassi più bassi.
Le imprese, magari anche loro con qualche piccolo sacrificio, spendendo un po' di più in stipendi, sia per coloro che ora sono disoccupati, sia per coloro che non arrivano a fine mese.

Non si può infatti fare affidamento solo sulla moltitudine, tralasciando l'aiuto qualificato che anche categorie non molto numerose, quali banche e imprese, possono dare.
stabilimento giambattista vico
licenza di satira
federalismo centralizzato
libero mercato in libero pensiero

Nessun commento:

Posta un commento